Difese immunitarie moringa

Comment

Altri articoli

Difese immunitarie moringa

I soggetti che risentono di un calo di energia oppure di un indebolimento delle difese immunitarie, si può far ricorso a degli alleati naturali come la moringa, una pianta equatoriale che possiede diverse sostanze benefiche in grado di promuovere numerose proprietà quali: ricostituente; antinfiammatoria; antiossidante; aumenta le difese naturali del corpo intervenendo sul sistema immunitario; sostiene la struttura cellulare; fornisce nutrimento ad occhi e cervello; favorisce il normale funzionamento di fegato e reni; accelera il metabolismo; facilita la formazione del colesterolo sierico naturale; aumenta l’energia; aiuta a digerire meglio; sostiene la salute del sistema circolatorio; favorisce la normalizzazione dei livelli di zucchero del corpo; riduce il gonfiore; abbassa la pressione sanguigna; guarisce le ulcere gastriche; placa il sistema nervoso. Secondo gli annali dell’ayurveda, la pianta può essere definita a pieno titolo l’albero dei miracoli in quanto le foglie dell’albero Moringa oleifera potrebbero essere utili nel trattamento di almeno 300 malattie, questo perché il vegetale contiene più di 92 sostanze nutritive e 46 tipi di antiossidanti a cui ascrivere tante virtù apprezzate sin dall’antichità quando la pianta indiana veniva usata esclusivamente dalla medicina ayurvedica. Per altre informazioni si rimanda alla lettura di https://abctrading.it/moringa-sistema-immunitario/.

Associazione con lo zinco

difese immunitarie moringa

difese immunitarie moringa

Questa pianta di origine indiana aiuta a sostenere il sistema immunitario, in particolare è in grado di proteggere l’organismo da infezioni di origine virale attivando una sorta di prevenzione nei confronti di malanni stagionali e di infiammazioni a carico delle vie respiratorie, oltre ad esercitare un effetto tonico ed energizzante. Nello specifico come integratore dall’azione immunostimolante la moringa viene spesso associata allo zinco, un oligoelemento in grado di potenziare le difese immunitarie agendo sulle citochine, in questo modo esercita un tipo di attività antiossidante regolando il funzionamento del metabolismo; lo zinco rivolge i suoi effetti nei confronti dei linfociti e delle cellule Natural killer (NK) del sistema immunitario, il cui compito è quello di eliminare le cellule e gli organismi nocivi.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *