Alopecia areata malattia autoimmune

Comment

Altri articoli

Alopecia areata malattia autoimmune

Una malattia autoimmune come l’alopecia areata provoca la caduta eccessiva di capelli e di peli in qualsiasi parte del corpo, questa condizione patologica è da attribuire all’alterato comportamento dei globuli bianchi che in modo anomalo attaccano i follicoli, ma le cause della genesi della malattia non sono note. A causa di questa reazione avversa del sistema immunitario, i follicoli dai quali crescono capelli e peli si rimpiccioliscono e rallentano la loro funzione; il disordine non colpisce le cellule staminali che continuano così a produrre il follicolo di nuove cellule per questo il follicolo può ancora far ricrescere i capelli ed i peli. Di solito i capelli ed i peli cadono formando piccole chiazze circolari, talvolta la perdita può essere più consistente, più raramente invece la malattia può causare la caduta totale dei capelli  si parla in questo caso di alopecia areata totale, oppure la caduta totale dei capelli e dei peli quest’ultima condizione viene definita alopecia universale. Per ulteriori notizie si rimanda alla lettura di https://www.farmacoecura.it/capelli/alopecia-areata-cura-e-cause/.

Le condizioni variabili della patologia

alopecia areata

alopecia areata

La condizione patologica ha un decorso variabile nel tempo e da soggetto a soggetto, per questo motivo in alcuni casi i capelli ed i peli possono ricrescere per poi cadere di nuovo, in altri casi dopo la ricrescita il disturbo può non ripresentarsi nel tempo. L’alopecia areata può provocare in alcuni soggetti la perdita completa dei soli capelli, mentre altri possono pedere sia i capelli sia i peli su tutto il corpo. Il decorso della condizione patologica è imprevedibile e non prevede neanche un trattamento terapeutico specifico e risolutivo, non esiste attualmente infatti una cura risolutiva per questo i pazienti devono accontentarsi di effetti palliativi temporanei. In genere le terapie farmacologiche una volta che vengono interrotte causano possibili episodi di recidive. Quando la condizione di alopecia areata risulta associata alla celiachia si ottiene un effetto benefico seguendo una dieta priva di glutine visto che si è notata la ricrescita del cuoio capelluto e dei peli in molti pazienti.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.